Idee e progetti innovativi di impresa per la valorizzazione della cultura del mare e del patrimonio culturale di Giovinazzo

LA MOSTRA “RELITTI NEI MARI DI PUGLIA” ALLA MANIFESTAZIONE “FESTA DI GENTE DI MARE” A BARI

26 OCTOBER 2017

 

 

Giovedì 26 e venerdì 27 ottobre, due giorni di conferenze presso il Terminal Crociere del porto di Bari per la seconda edizione della “Festa della Gente di Mare” durante la quale è stato possibile accedere alla mostra fotografica "Relitti nei mari di Puglia", a cura della Vedetta sul Mediterraneo di Giovinazzo.

L'iniziativa, realizzata da Stella Maris di Bari, in collaborazione con l’Autorità Marittima e l’Autorità Portuale del Levante presso il Terminal Crociere del porto di Bari, quest'anno ha avuto come tema “Il mare: scuola di umanità e di professionalità”.

Numerosi studenti di Istituti scolastici della Città Metropolitana di Bari, in particolare l’Istituto Nautico e Marconi-Hack, che hanno partecipato agli incontri e dibattiti sui temi legati alla conoscenza e alla valorizzazione della cultura marinaresca, oltre che alla tutela e fruizione ecosostenibile del mare.

In particolare, il 27 ottobre la discussione si è incentrata sul patrimonio culturale subacqueo e costiero da salvaguardare e valorizzare, arricchita anche dall'intervento di Nicolò Carnimeo, scrittore, docente universitario e Presidente della Vedetta sul Mediterraneo sui "Relitti nei mari di Puglia", che da anche il titolo alla mostra fotografica, esposta e accessibile a tutti i partecipanti della "Festa della Gente del Mare".

L’Associazione ha attualmente schedato oltre 70 relitti di Puglia e raccolto le loro storie, ma ce ne sono moltissimi altri nei fondali pugliesi. Da qui la sinergia con l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” e gli altri enti per creare una mappatura completa con il fine di elaborare un quadro ricostruttivo d’insieme – ad oggi ancora inedito – dei relitti nei mari di Puglia. 

È stato, inoltre, annunciato l'avvio delle attività legate ad un nuovo progetto "Mare d'inchiostro", Festival della letteratura del mare, per il triennio 2017-2019. Obiettivo generale del festival, che prevederà tre tappe a Bari, Brindisi e Taranto ed un evento finale a Giovinazzo, è di promuovere e riscoprire i valori legati al mare e all’identità marinara attraverso incontri con scrittori del mare, mostre fotografiche (esposte periodicamente presso la sede della Vedetta a Giovinazzo e la sede del Dipartimento Jonico dell’Uniba a Taranto) ed educational che si terranno nelle scuole di primo e di secondo grado.