Vedetta Mediterraneo

10/05/2018
Il mare si racconta: Simone Perotti presenta il romanzo Rais all’Istituto ”Carnaro” (Brindisi)


Oggi giovedì 10 maggio, alle ore 11, nell’Aula di Carteggio marittimo dell’Istituto” Carnaro”, in zona Casale a Brindisi, alla presenza di illustri ospiti amanti del mare e della scrittura, lo scrittore Simone Perotti presenta il suo romanzo “Rais”, una storia affascinante di pirati, di mare di amori, di avventura nel mediterraneo del XVI secolo. L’incontro è inserito nel progetto “Mare d’Inchiostro”, nato con lo scopo di diffondere la cultura del mare e la letteratura inerente le tematiche del mare. Finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito del “Patto per la Puglia-FSC 2014/2020, il progetto è frutto della ventennale esperienza della “Vedetta sul Mediterraneo” che a Giovinazzo ha restaurato un bene demaniale marittimo, l’ex stazione di Vedetta della Marina, facendola diventare una bibliomedioteca del mare. Il professor Nicolò Carnimeo, Presidente della “Vedetta”, ha proposto all’istituto Carnaro di Brindisi, considerate le sue specificità, di partecipare al progetto, che vede come partner anche il Dipartimento Jonico in “Sistemi giuridici ed Economici del Mediterraneo: società, ambiente, culture dell’Università di Bari, nella persona del Direttore Bruno Notarnicola. Invito accolto entusiasticamente dalla Dirigente scolastica Clara Bianco considerato che si tratta di un festival della letteratura, che ha l’obiettivo di coinvolgere gli studenti di tre province, Bari, Brindisi e Taranto.

Il progetto è triennale e si propone di promuovere e riscoprire i valori legati al mare e all’identità marinara attraverso la multidisciplinarità e la contaminazione delle arti. Di fatti il progetto artistico prevede un doppio canale di sviluppo: raccontare il mare attraverso le immagini e le parole. Oltre al “Carnaro”, sono al momento tre le scuole brindisine aderenti al progetto: le scuole secondarie di primo grado “Virgilio” e “Sant’Elia”, e il liceo Artistico-Musicale “Simone-Durano”. Classi di tutte le scuole interessate parteciperanno agli incontri programmati.

Hanno mostrato un grande interesse nei confronti del progetto sia la Lega Navale, sezione di Brindisi, che il Circolo della vela di Brindisi, l’Avvisatore marittimo ed altri “amici” della cultura del  mare presto si uniranno alla rete che si sta costituendo su Brindisi.

Scarica la locandina

Scarica il comuncato stampa