Vedetta Mediterraneo

11/05/2018
Incontri con gli autori - Simone Perotti (Bari)


Un viaggio in compagnia di libri blu e di decine di testimonial nelle piazze e nelle scuole. Un viaggio lungo tre anni. Torna in Puglia con un ricco e articolato programma di eventi il Festival della letteratura “Mare d’inchiostro”: un progetto di diffusione della cultura e della letteratura del mare.

Il festival della letteratura del mare "Mare d’Inchiostro" organizzato dalla Vedetta sul Mediterraneo fa tris: da quest’anno e fino al 2020 gli ideatori, i giornalisti e scrittori Nicolò Carnimeo e abio Pozzo proporranno una ricca programmazione di tre anni con iniziative itineranti in tutta la Puglia.

Già da mesi si susseguono gli incontri nelle scuole che hanno impegnato i due organizzatori Carnimeo e Pozzo in decine di incontri con gli studenti desiderosi di scoprire il mare e il suo mondo. 

Ricco il programma di maggio. Le prime anticipazioni: arriva in Puglia lo scrittore-marinaio Simone Perotti per i primi appuntamenti pugliesi del weekend (in allegato la locandina e una foto dell’ospite), anche nelle scuole. Simone Perotti è fresco vincitore dl premio letterario Costa Smeralda, per la sezione Narrativa con “Rais” (Frassinelli): il riconoscimento dedicato al mare con l’intento di raccontarlo, tutelarlo e salvaguardarlo gli è stato consegnato lo scorso 28 aprile.

Venerdì 11 maggio Perotti sarà a Bari: potete ascoltarlo e incontrarlo alle 18,30 alla libreria Quintiliano dove saranno presentati i suoi libri: "Rais" e "Atlante delle isole del Mediterraneo. Storie, navigazioni, arcipelaghi di uno scrittore marinaio". Ingresso libero.

Sabato 12 maggio lo scrittore-marinaio sarà ospite della Lega Navale a Monopoli dalle 18. Ad accoglierlo ci sarà il presidente Antonio Stoja. Ingresso libero.

Nelle due giornate Simone Perotti incontrerà centinaia di studenti nelle scuole pugliesi grazie a un ricco programma di visite coordinate dalla professoressa Lucia Schiralli, responsabile Scuole del festival. 
Dalla primavera 2014 , Simone Perotti, è in mare, in barca a vela, per 5 anni per tutto il Mediterraneo, il Mar Nero e il Mar Rosso settentrionale con il suo nuovo progetto “Mediterranea”: una spedizione culturale, scientifica e nautica che gli permette di incontrare intellettuali e artisti, effettuare ricerche oceanografiche, formare uomini di mare e comandanti. Infoweb su www.progettomediterranea.com. 

Partner del Festival “Mare d’inchiostro” e di Vedetta sul Mediterraneo sono il Dipartimento Jonico in “Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo, Società, Ambiente e Culture” dell’Università degli Studi di Bari e l’Istituto Tecnico Nautico Statale “Carnaro” di Brindisi più numerosi partner del cluster marittimo.

Altri partner Istituzionali: Marina Militare, comando marittimo Taranto, Comune di Taranto; Comune di Giovinazzo, Comune di Gallipoli, Comune di Bari, Comune di Brindisi, Autorità di Sistema portuale mare Adriatico meridionale, Autorità di Sistema portuale mar Jonio, Assonautica Taranto, Mediateca regionale, Emys Gallipoli, Associazione Puglia e Mare Gallipoli, Capitaneria di Porto, ANMI Bari, Lega Navale Mola di Bari, Lega Navale Barletta, Mar di Levante Bari, WWF Levante Adriatico.

Il comitato scientifico del Festival “Mare d’inchiostro” è composto da Pino Aprile, Donatella Bianchi, Nicolò Carnimeo, Valentina Fortichiari, Fabio Fiori, Simone Perotti, Fabio Pozzo, Enrica Simonetti.

Scarica la locandina

Scarica il comuncato stampa